Il nostro sito

Il nostro sito
Per info o richieste musicali 380 2399151 (+39)

domenica 31 dicembre 2017

Stanotte su Radio Il Discobolo... si balla!


Non sapete cosa fare stasera? Avreste voglia di ballare, ma non avete voglia di uscire perché piove o fa freddo? Siete soli?

Nessun problema, Radio Il Discobolo vi fa compagnia per tutta la notte!
La nostra serata inizia alle 21 con lo swing degli Eufonika (Ancora swing... con gli Eufonika) e alle 22 inizierà lo speciale Capodanno!
Trasmetteremo tanta, tanta musica da ballo fino alle 6 del 1° gennaio.

Restate in nostra compagnia!


Tanti, tantissimi auguri per un Capodanno sfavillante, sperando che non sia come quello in compagnia del Maestro Canello...


Radio Il Discobolo, il palinsesto di domani 1° gennaio


Nell'augurarvi un felice Capodanno, vi invitiamo a rimanere con noi anche domani, lunedì 1° gennaio.
Questi gli appuntamenti:

- ore 10: Sanremo una leggenda in forma di canzone con Enzo Giannelli. Seconda parte della passeggiata tra le canzoni che hanno fatto la storia della rassegna canora più famosa di sempre.

- ore 11:30: Wikiradio Oggi: la rubrica quotidiana si occuperà del Campionissimo Fausto Coppi. Uno dei ciclisti più famosi della storia morì, a soli 40 anni, il 2 gennaio 1960 (Fausto Coppi, un uomo solo al comando).

- ore 14:30: La Hora di Carlo Buti da Buenos Aires, con Juan Carlos Creta 

- ore 18: Un secolo fa... intervista a Paolo Villaggio. Sarà anche un modo per ricordare il grande attore genovese, scomparso qualche mese fa,  che ieri avrebbe compiuto 85 anni. 

- ore 21: appuntamento con "La grande prosa": "Scuola serale" di Harold Pinter con Ileana Ghiglione e Lilla Brignone (1967).

- ore 23:30 Wikiradio Domani. La Costituzione italiana che compie 70 anni! 



sabato 30 dicembre 2017

Ancora swing... con gli Eufonika


L'ultimo dell'anno, su Radio Il Discobolo, inizia con "More Pop With Swing", concertino swing degli Eufonika, in arrivo da Sanremo.


Il concerto, terzo appuntamento della rassegna "Swing corner of Christmas", verrà trasmesso domani, 31 dicembre, alle ore 21 e replicato mercoledì 3 alle ore 18. 

www.ildiscobolo.net
http://178.32.137.180:8555/stream

venerdì 29 dicembre 2017

I campioni di Sanremo 2018: Riccardo Fogli e Roby Facchinetti



Il 68° Festival di Sanremo si svolgerà dal 6 al 10 febbraio; conduttore e direttore artistico Claudio Baglioni.
20 i campioni in gara, niente eliminatorie e niente serata delle cover: il venerdì i campioni presenteranno il loro brano, ma rivisitato e accompagnati da un altro artista.

Da oggi vi presenteremo i campioni, uno per uno. 

Riccardo Fogli e Roby Facchinetti presenteranno il brano "Il segreto del tempo". I due ex-Pooh si presentano in coppia per la prima volta e lo fanno dopo aver pubblicato un album, "Insieme", nel novembre 2017, dopo lo scioglimento dello storico gruppo di cui entrambi hanno fatto parte (e dal quale Fogli uscì nel 1973).

Entrambi hanno già vinto: Fogli nel 1982 con "Storie di tutti i giorni" e Facchinetti nel 1990 con "Uomini soli".  
Fogli ha partecipato al Festival 8 volte, Facchinetti 2 (nel '90 con i Pooh e nel 2007 assieme al figlio Francesco).




lunedì 25 dicembre 2017

Dal fonografo al microsolco... con un pizzico di Natale


Nella puntata di questa settimana di "Dal fonografo al microsolco" accanto al sempre presente Massimo Baldino ci sarà Giacomo Schivo. 

La prima parte sarà dedicata alle voci femminili: ascolteremo Milly, Lidia Johnson, Vittoria Mongardi, Caterina Valente e Caterina Villalba. 
La seconda parte, invece, sarà incentrata sulle canzoni natalizie. 

Vi aspettiamo!

- martedì alle 10
- mercoledì alle 14:30
- giovedì alle 18
- venerdì alle 21


"Mina in jazz": concerto di Natale


Direttamente da Sanremo arriva sulle frequenze di Radio Il Discobolo "Mina in Jazz", il concerto della rassegna "Swing Corner Of Christmas" che si è tenuto nel pomeriggio di ieri.

Cantano gli Yvonne Shaw Quintet.

Questa sera alle 21 e, in replica, mercoledì 27 alle 18. 


Buon Natale a tutti!

domenica 24 dicembre 2017

Verso Sanremo 2018: un viaggio nel passato



In attesa del 68° Festival della canzone italiana vi riproponiamo la trasmissione "Sanremo una leggenda in forma di canzone" ideata e condotta da Enzo Giannelli.

Dai primi festival all'avvento della televisione, da Nilla Pizzi alla straordinaria partecipazione di Louis Armstrong, passando attraverso i successi di Domenico Modugno... sarà una passeggiata tra la storia musicale del nostro Paese.

Andrà in onda:

- lunedì alle 10
- giovedì alle 10
- venerdì alle 10



Che fare a Natale? Restate con noi!



Radio Il Discobolo non si ferma neppure a Natale. 

Ecco gli appuntamenti di domani, lunedì 25 dicembre.

Ore 11:30. Wikiradio OggiNatale in casa Cupiello, la famosissima opera teatrale di Eduardo De Filippo, che esordì proprio il giorno di Natale del 1931 (Natale in Casa Cupiello).

Ore 18:00. Un secolo fa... La storia di White Christmas.
La più famosa tra le canzoni natalizie risale al 1940 e fu scritta da Irving Berling. Nel 1942 venne incisa da Bing Crosby: questa versione rimane la preferita, nonostante il brano sia tra i più cantanti in tutto il mondo. Basti pensare che il disco non è mai uscito di produzione. In Italia è uscita con il titolo di "Bianco Natale". 


Ore 21:00. Concerti di Natale 2017. Mina in Jazz...
Omaggio alla "Tigre di Cremona" a cura di Yvonne Shaw Quintet.
(Dalla rassegna "Swing Corner of Christmas, in programma a Sanremo in questi giorni).






Buon Natale a tutti!

sabato 23 dicembre 2017

Anteprima di Sanremo 2018


L’edizione numero sessantotto della kermesse sanremese si preannuncia foriera di novità. Per scelta del direttore artistico, nonché presentatore, Claudio Baglioni, quest’anno non ci saranno le tanto vituperate esclusioni.
 Infatti, i venti Big in gara li ritroveremo fino in fondo, una scelta di buon senso che quantomeno eviterà infinite discussioni e recriminazioni varie. Non che questa decisione renderà il Festival scevro da critiche, sia chiaro, Sanremo senza polemiche non avrebbe motivo di esistere. Rivelati nella serata dove sono stati scelti i giovani delle Nuove Proposte, andiamo ad esaminare i venti concorrenti uno per uno. 

Prima di questo, vale la pena rimarcare l’ottima qualità dei brani presentati dai Giovani, davvero superiore alla media degli scorsi anni. C’è da scommettere che la parte del leone la faranno Mirkoeilcane, Ultimo e l’ex concorrente di X-Factor, Eva, ma passiamo ai professionisti. 

Dovevano chiudere una lunghissima carriera con l’ultima réunion, ma a Sanremo troveremo ben 3/5 dei Pooh. Il chitarrista Red Canzian da solo, l’inedita coppia Facchinetti-Fogli in duetto; questi ultimi proporranno un brano che parla di come resistere a lungo sulle scene, ricordandoci che la gloriosa band mosse i primi passi nel Mesozoico, o giù di lì. Per una band che comunque ha ufficialmente appeso le ugole al chiodo, un’altra che lo sta per fare, Elio E Le Storie Tese. Il gruppo milanese stupirà ancora una volta il pubblico con un brano dal titolo emblematico, con l’ironia della quale sono maestri, “Arrivedorci”. Sarà il Festival dei gruppi e delle coppie, l’esatta metà in tutto, ma nel conteggio troviamo anche un trio davvero insolito, Ornella Vanoni-Bungaro-Pacifico. A parte l’inossidabile ex cantante della mala, gli altri due sono nomi poco conosciuti ma che hanno alle spalle decine di premi vinti e centinaia di collaborazioni di prestigio, insomma, la curiosità intorno a loro è tanta.

Tra i dieci solisti, oltre al sempiterno ed habitué dell’Ariston Ron, ci saranno Luca Barbarossa, con un brano dal titolo in romanesco, Max Gazzè con una canzone intitolata “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno” ed il raffinato Enzo Rubino. Le quote ros, sono rappresentate dalla rossa Noemi, dalla ormai affermata Annalisa, altra figlia dei talent e dall’ormai consolidata Nina Zilli, una che non tradisce mai le attese. 
Tornando alle coppie, quella che più affascina i cultori della musica non canzonettara, è senz’altro quella formata da Enzo Avitabile e Peppe Servillo; un artista di respiro internazionale, tra i migliori musicisti italiani in assoluto, affiancato dal leader degli Avion Travel per un duo che promette tanta, ma tanta qualità. Per coinvolgere le generazioni più giovani, ecco i lanciatissimi The Kolors, una band con delle potenzialità e dei margini di miglioramento che in futuro potranno stupire. Sulla stessa falsariga, Lo Stato Sociale, band underground catalogata come “indie”, più impegnata nei contenuti e quasi sconosciuta alle grandi platee.
Baglioni piazza il pezzo da novanta con la presenza di Mario Biondi, artista mondiale, ex spalla di Ray Charles e voce inconfondibile, una celebrità notevole soprattutto oltre confine.
Nel cast di Sanremo 2018 troviamo anche Le Vibrazioni del frontman Francesco Sarcina, già esibitosi come solista in qualche edizione fa ed un ritorno importante e clamoroso, i Decibel di Enrico Ruggeri. Riformatisi di recente con tanto di tour che ha riscosso successo, sapranno rinverdire i fasti della celebre “Contessa”?
Altro cantante che vanta un discreto palmares di Premi della Critica è Giovanni Caccamo, giovane cantautore siciliano tra l’altro conduttore televisivo. Per completare la carrellata, chiudiamo con altre due coppie che promettono ottime cose, la prima è formata da Diodato e Roy Paci. Non sono nomi conosciuti, ma hanno acquisito tanta esperienza, soprattutto Paci, artista giramondo eclettico e virtuoso. La seconda ed ultima coppia, vede Ermal Meta e Fabrizio Moro, con il primo che viene considerato un interprete tra i più interessanti degli ultimi anni (indimenticabile la cover di “Amara Terra Mia” di Modugno allo scorso Sanremo) ed autore di successo. Il secondo, salito alla ribalta anni fa proprio al Festival con la famosa “Pensa”, è ormai un punto fermo nell’ambiente musicale italiano. 

Niente da eccepire, Claudio Baglioni ha fatto scelte coraggiose privilegiando la qualità ad una facile quantità, dove per quantità leggasi cantanti nazional-popolari. Considerando che lo stesso Baglioni, in fondo, un po’ nazional-popolare lo è, o di certo lo è stato per lungo tempo, non era affatto scontato trovare tanti nomi di livello e, questo anziano signore chiamato Festival, si preannuncia interessante.

Ovviamente, molti avranno da ridire così come molti, come ogni anno, snobberanno schifati la manifestazione. Dovendo fare un pronostico riguardo un possibile vincitore, sulla carta i favoriti sono Elio, Mario Biondi, Max Gazzè, la coppia Meta/Moro e Nina Zilli. Pochi nomi da classico Festival di Sanremo dunque, chissà che l’edizione numero sessantotto, come il famoso anno del secolo scorso, non sia rivoluzionaria…

(Fabrizio Bordone)


Swing Corner Of Christmas, i concertini arrivano in radio


Come gli altri anni, Radio Il Discobolo è presente ai concertini dello "Swing Corner of Christmas" (la rassegna musicale curata da Freddy Colt nella città dei fiori) per registrarli e trasmetterli in radio, in modo da farli ascoltare anche a chi non ha la fortuna di abitare nella splendida Sanremo.

Il primo concertino, "La canzone italiana in Swing", degli Zingarò, andrà in onda domenica 24 alle ore 21 e, in replica, martedì 26 alle 14:30



Vi aspettiamo... a ritmo di swing e ringraziamo Laura Rossi e Walter Martinelli per il prezioso contributo. 

giovedì 21 dicembre 2017

Wikiradio, appuntamento quotidiano con la conoscenza


Wikiradio è un programma quotidiano che va in onda originariamente su Rai Radio 3; è un #accaddeoggi radiofonico. Ogni puntata è incentrata su un avvenimento accaduto proprio il giorno in cui va in onda: politica, storia, letteratura, curiosità... ogni giorno un argomento diverso.

Radio Il Discobolo la trasmette in due diverse fasce orarie: alle 11:30 e alle 23:30.

Gli argomenti, giorno per giorno, sono consultabili sul palinsesto: www.ildiscobolo.net/palinsestoprogrammi

martedì 19 dicembre 2017

Gran Galà con Mina su radio Il Discobolo



Radio Il Discobolo vi ripropone, a partire da questa settimana, le puntate del Gran Galà condotte da Mina. 

La trasmissione va in onda:

- mercoledì alle 10
- giovedì alle 14:30
- venerdì alle 18
- sabato alle 21



Il tramonto a Oriente, un libro di Michela Rossi



Una chiamata irrompe nella quotidianità di Alice Fossi: è sua madre che con una voce tremante le chiede di andare subito a casa. Qualcosa di grave è accaduto. Tutte le porte dell’appartamento sono aperte e il vociare di sottofondo lascia intuire che la silenziosa routine del condominio è stata interrotta. Dov’è suo padre? E perché tutta quella gente in casa loro? La madre non sa rispondere, invece la vicina, lucida e presente, le indica la cucina con occhi preoccupati. Suo padre è seduto su una sedia, ma con la testa riversa sul tavolo, una macchia di sangue che si allarga sul marmo bianco e una pistola a terra. L’eco di quello sparo si riverbera fino all’ultima parola del romanzo e sembra dare ad Alice la forza di mettersi in movimento. Inizia così un viaggio da Carrara a Samal, nelle Filippine. Un viaggio di ricerca di verità spesso scomode sul padre e sul loro rapporto, ma in grado di aprire le prospettive di Alice e cambiarla per sempre.



Il tramonto a Oriente (Edizioni Libromania) è un romanzo di Michela Rossi. L’autrice è nata a Massa e vive a Carrara. Avvocato, lavora in un’azienda sanitaria locale. Il suo primo romanzo, la fiction per young adult Un bacio al giorno, ha vinto nel 2011 il Premio letterario La Bussola, mentre nel 2015 il racconto Il bucato è risultato tra i vincitori del Premio Racconti nella Rete, pubblicato da Nottetempo. Nel 2017 ha partecipato, nel gruppo Scriviperbene, alla scrittura del libro collettivo La giusta luce(Ali&no), una storia di violenza domestica raccontata a più voci. E’ autrice della favola Il pianeta Giocoso, illustrata dal pittore Andrea Perugi.

Dal romanzo, che è stato presentato, tra l'altro, al Salone del Libro di Torino, è stato tratto un booktrailer, realizzato tra la Liguria e la Toscana.
La regia è di Daniele Ceccarini.
Interpreti: Matteo Taranto, Roberto di Maio, Susanna Sturlese, Katia La Galante.
Musiche: Leonardo Rosi
Progetto di Paola Settimini

(da sinistra: Daniele Ceccarini, Matteo Taranto, Katia La Galante, Susanna Sturlese, Roberto Di Maio, Michela Rossi)


Il romanzo è acquistabile su IBS e Amazon.

Sanremo, ritorna lo "Swing Corner of Christmas"



SANREMO- Ritorna, per la 6° edizione, lo "Swing Corner of Christmas", rassegna di musica sincopata nella città dei fiori. La direzione artistica è a cura di Freddy Colt. 
La rassegna avrà luogo dal 21 dicembre al 7 gennaio al Portico Palafiori. Il gran finale, invece, si svolgerà al Teatro del Casinò.

21 dicembre: La canzone italiana in swing
24 dicembre: Mina in jazz. Omaggio alla "Tigre di Cremona"
28 dicembre: More Pop with Swing
4 gennaio: Canzoni da due soldi
7 gennaio: Varie età dello Swing

Gli spettacoli, tutti a ingresso libero, iniziano alle ore 16.







lunedì 18 dicembre 2017

Wikiradio, da Gianni Brera a Trilussa

Martedì 19 alle 11:30 Gianni Brera (http://museovirtualedeldiscoedellospettacolo.blogspot.it)

Martedì 19 alle 23:30 e mercoledì 20 alle 11:30 Lady Diana

 Il 20 dicembre del 1995, Buckingham Palace rese pubblica la notizia che la regina aveva chiesto al principe e alla principessa di Galles di divorziare. Entrambi accettarono e le pratiche vennero formalizzate un anno dopo. Lady Diana perse il titolo di Altezza Reale mantenendo quello di Principessa di Galles, proseguì nella sua attività di beneficenza e solidarietà e continuò ad apparire accanto alla famiglia reale nelle celebrazioni ufficiali.

Mercoledì 20 alle 23:30 Biancaneve e i 7 nani




Giovedì 21 alle 11:30

Trilussa 
Il grande poeta romano morì il 21 dicembre 1950. (Trilussa)



Dal fonografo a... Lando Fiorini


Nella puntata in onda nei prossimi giorni di "Dal fonografo al microsolco" Massimo Baldino (che questa settimana conduce in solitaria) ricorderò il grande Lando Fiorini, attore e cantante, voce di Roma, scomparso il 9 dicembre scorso all'età di 79 anni).


Massimo Baldino vi aspetta:

- martedì alle 10
- mercoledì alle 14:30
- giovedì alle 18
- venerdì alle 21

"Foglie d'autunno", ultimo atto


L'inverno sta arrivando a grandi passi e questa settimana va in onda l'ultima puntata di "Foglie d'autunno", ma non preoccupatevi, perché Enzo Giannelli tornerà molto presto!

Il tema della settimana è la donna venditrice: c'è chi vende canzoni, chi stornelli e chi fiorellini. 


La voce della settimana è quella di Pino Simonetta, allievo di Gino Franzi. 
Cantante e personaggio televisivo, finisce poi per diventare rappresentante di articoli di cancelleria, poiché la tv lo allontana in quanto calvo (e considerato poco telegenico).


La trasmissione va in onda:

- lunedì alle 10
- martedì alle 14:30
- mercoledì alle 18
- giovedì alle 21



sabato 16 dicembre 2017

La grande prosa: "L'eccezione e la regola" di Bertold Brecht


Per il ciclo "La grande prosa" questa settimana vi proponiamo "L'eccezione e la regola", opera del 1930 di Bertold Brecht. 

Radio Il Discobolo ve la propone in una versione del 1969 interpretata da Vincenzo de Toma e Ottavio Fanfani. 

Va in onda domenica e lunedì alle 21.

Wikiradio: Jane Austen, i fratelli Wright, Le Monde, Phil Ochs,



I prossimi appuntamenti con Wikiradio

Sabato 16 ore 23:30
Jane Austen



La nota scrittrice britannica, figura di spicco della narrativa preromantica, nasceva il 16 dicembre 1775. Figlia di un pastore, penultima di otto figli, Jane Austen è cresciuta in un ambiente culturale vivace e stimolante, accanto a un padre che le insegnò il francese e le basi dell'italiano, contribuendo alla sua crescita culturale con circa 500 libri. 
Autrice di romanzi e racconti, è celebre soprattutto per "Orgoglio e pregiudizio".

Domenica 17 ore 11:30
Il primo volo dei fratelli Wright.

(Foto John T. Daniels)

Il 17 dicembre 1903 il Flyer, il primo velivolo motorizzato della storia, si alzò più volte in volo: l'ultimo fu così descritto da Orville Wright (ai comandi c'era il fratello Wilbur): « Wilbur decollò per il quarto e ultimo volo verso le ore 12. Le prime centinaia di piedi furono tutte un su e giù, come nei voli precedenti, ma dopo aver coperto trecento piedi [circa 90 metri] la macchina tornò sotto controllo. I successivi quattro o cinquecento piedi vennero percorsi con solo qualche piccola oscillazione. Tuttavia, coperti circa ottocento piedi, la macchina cominciò a beccheggiare di nuovo, e, picchiando improvvisamente, colpì il suolo. La distanza coperta in volo fu misurata in 852 piedi [260 metri]; il tempo di volo era stato di 59 secondi. La struttura dell'equilibratore era gravemente danneggiata, ma la parte principale del velivolo non aveva subito alcun danno. Stimammo che avrebbe potuto essere rimesso in condizione di volare in un giorno o due. »

Domenica 17 alle 23:30
Le Monde



Il 19 dicembre 1944 esce per la prima volta il quotidiano "Le monde"; la sua particolarità è quella di uscire nel primo pomeriggio con la data del giorno seguente; il 19 dicembre 1995  sbarca su Internet all'indirizzo www.lemonde.fr.

Lunedì 18 ore 11:30
La fede alla Patria

Il 18 dicembre 1935 gli Italiani furono chiamati a donare il loro oro alla Patria, affinché l'Italia riuscisse ad affrontare la guerra in Etiopia. Moltissimi donarono le loro fedi nuziali. La prima fu la Regina Elena del Montenegro, la seconda Rachele Mussolini.

Lunedì 18 ore 23:30
Phil Ochs


Cantautore di protesta statunitense, nasce il 19 dicembre 1940. 
La sua canzone più nota è probabilmente I Ain't Marching Anymore (che è stata definita "Il vero inno dei sit-in contro la guerra nel Vietnam"). Muore suicida nel 1976.




mercoledì 13 dicembre 2017

"La Hora di Carlo Buti" con Juan Carlos Creta


La voce del tenore toscano Carlo Buti ci sta tenendo compagnia da qualche settimana nella nuova trasmissione curata da Juan Carlos Creta che arriva direttamente da Buenos Aires. 

La pagina dedicata a Carlo Buti: www.ildiscobolo.net/biografie

"La Hora di Carlo Buti" va in onda:

- domenica alle 8:30
- lunedì alle 14:30

www.ildiscobolo.net
http://178.32.137.180:8555/stream





martedì 12 dicembre 2017

Wikiradio, i prossimi appuntamenti



Gli appuntamenti con Wikiradio.

Mercoledì 13 ore 11:30
La Torre Eiffel 



Su Wikiradio Oggi la Tour Eiffel

Mercoledì 13 ore 23:30 e giovedì 14 ore 11:30
I Simpson (che compiono 30 anni)

I Simpson a Wikiradio 

Giovedì 14 ore 23:30 e venerdì 15 ore 11:30
Antonio Ligabue 


Antonio Liguabue a Wikiradio

Venerdì 15 alle 23:30 e sabato 16 alle 11:30
Italo Svevo


Svevo, Zeno Cosini e quell'ultima sigaretta...

www.ildiscobolo.net
http://178.32.137.180:8555/stream





Successo a Roma per "Rino Gaetano. Essenzialmente tu". I ringraziamenti di Matteo Persica



La sala piena di gente a Più Libri Più Liberi, per un "giovane autore" che prova a scrivere, è un pieno d'amore e coraggio! Questo è il mio sogno, fin da bambino... quindi, grazie a tutti quelli che lo sostengono e lo vivono, a tutti quelli che mi sono vicini e che ieri hanno condiviso tutto questo insieme a me (anche a quelli che hanno partecipato col cuore). 
Grazie a Rino che mi ha catapultato in un mondo fatto di essenziale!

"Rino Gaetano. Essenzialmente tu" lo puoi acquistare in tutte le librerie o negli store online Feltrinelli.it - IBS.it - Amazon.it - Libreria Universitaria - Mondadori Store.

Grazie di cuore, a tutti,
Matteo Persica

lunedì 11 dicembre 2017

Accadde Oggi: nel 1915 nasce "The Voice"


Era il 12 dicembre del 1915 quando a Oboken, nel New Jersey, nasceva Francis Albert Sinatra, conosciuto come Frank, cantante, attore e personaggio tv di origine italiana (ligure, per la precisione) noto nel mondo intero come "The Voice"

Nella sua carriera, durata 63 anni, ha venduto 150 milioni di dischi. Ha avuto 4 mogli e innumerevoli altri flirt. La sua vita avventurosa, tra successi e scandali (accuse di mafia, abuso di droghe e alcool), lo ha consegnato al mito. Memorabile la sua storia d'amore con Ava Gardner, costellata di tradimenti, passione e furiosi litigi. Sinatra, col fisico minato da problemi di salute, si ritirò dalle scene nel 1996 e due anni dopo morì.
Si dice che fu proprio lui a chiedere alla moglie di staccare la spina del macchinario che lo teneva in vita, dimostrando così di aver vissuto, fino alla fine, proprio come nella sua canzone più famosa, My Way.

"... but more, much more than this, I did it my way... "
"... ma più, più di tutto questo, l'ho fatto alla mia maniera..."


Wikiradio, i prossimi appuntamenti: Carlos Gardel, Piazza Fontana e Louisa May Alcott


Lunedì 11 alle 11:30 Wikiradio parlerà di Carlos Gardel. 


Cantante, attore e compositore argentino, è nato l'11 dicembre del 1890 ed ha iniziato la carriera nel 1914 e l'ha proseguita fino all'anno della sua morte, avvenuta in un incidente aereo (il suo aereo si scontrò con un altro) nel 1935.
La sua salma, che giunse da Medellin a Buenos Aires 8 mesi dopo la morte, riposa nel cimitero della Chacarita, in un mausoleo che, ancora oggi, è invaso di ex voto e dove gli altoparlanti diffondono quotidianamente la sua voce. 
Curiosità: un rito paesano vuole che la sigaretta sulla statua nella tomba sia sempre accesa. Nel 2003 l'Unesco ha dichiarato la voce di Gardel Patrimonio Culturale dell'Umanità.

Lunedì 11 ore 23:30 e martedì 12 ore 11:30
La strage di Piazza Fontana



Martedì 12 ore 23:30
Louisa May Alcott



Il 13 dicembre 1862, in piena guerra di secessione americana, Louisa May Alcott diventa infermiera. 
Figlia di un filosofo, seconda di quattro sorelle, la Alcott è stata una femminista, sostenitrice, negli ultimi anni della sua vita (avvenuta nel 1888 a causa di un colpo apoplettico), del suffragio universale, è diventata famosa per la quadrilogia "Piccole Donne", saga che racconta la storia della famiglia March, composta da quattro sorelle: la materna Meg, la ribelle Jo, la timida Beth e la "diva" Amy.Josephine March, detta Jo, scrittrice e anticonformista, che mal tollerava le convenzioni dell'epoca, è l'alter ego della Alcott stessa che, però, al contrario del suo personaggio non si sposò mai. 


domenica 10 dicembre 2017

Vecchi mezzi di trasporto e Leda Valli nella nuova puntata di "Foglie d'autunno"


Dopo i vecchi strumenti, questa settimana Enzo Giannelli ci parlerà dei vecchi mezzi di trasporto... tram, treno, lando... cosa preferite? 



Leda Valli, invece, è la voce della settimana: figlia del maestro Mario Vallini, famoso autore di Nebbia debutta alla radio nel 1942, dopo aver vinto un concorso Eiar, e viene affidata all’orchestra di Nello Segurini, che la accompagna nelle canzoni che ascolteremo.


Enzo Giannelli vi aspetta:

- lunedì alle 10
- martedì alle 14:30
- mercoledì alle 18
- giovedì alle 21

sabato 9 dicembre 2017

La grande prosa: "Tre quarti di Luna", di Luigi Squarzina




Questa settimana ascolteremo, per "La grande prosa" in radio, "Tre quarti di luna", opera in due atti di Luigi Squarzina, che verrà proposta in una versione del 1956 interpretata da  Franco Pastorino, Anna Miserocchi, Warner Bentivegna, Carlo D'Angelo, Sergio Tofano, con la regia di Pietro Masserano Taricco.

 
27 ottobre 1922: la vita, e la morte, in una famiglia della provincia romagnola, l'ambizione di un preside, lo sfondo del fascismo, ma soprattutto il ruolo della scuola e l'opportunità di una sua riforma... Ecco i temi che Luigi Squarzina riunisce con intelligenza in un lavoro di rara fattura, datato 1956, eppure ancora attuale.

Ambientato nel 1922, anno della marcia su Roma dei fascisti, il dramma ci riporta al nostro passato storico, ai problemi del dopoguerra, alla dignitosa povertà della campagna romagnola, allo squadrismo fascista, alla riforma gentiliana della scuola. Protagonisti della vicenda due adolescenti, la cui fede in un futuro di verità e di salvezza viene bruciata dalle violenze e dai compromessi istituzionalizzati dagli adulti, e un preside gentiliano deciso a rimuovere ogni ostacolo alla attuazione del suo ideale di riforma scolastica. Una morte agghiacciante e la ricerca febbrile del vero ci trascinano nell'intreccio del giallo, del dramma-inchiesta e ci tengono tragicamente sospesi fino ad un finale inaspettato.

Appuntamento a:

- domenica alle 21
- lunedì alle 21